chi è il social media manager e serve ancora?

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Il titolo di questo post riprende una Query affrontata sul Vanity Fair.
Il titolo volutamente provocatorio vuole in un certo senso tutelare i professionisti e creare un dibattito costruttivo intorno a questa figura che sarà sempre più importante in una epoca dove le Aziende devono essere non solo Brand Awareness ma Media Company e Entertainment Company.
Riporto un mio articolo su Vanity Fair riguardante il dibattito dove spiego in modo conciso e chiaro chi è davvero un social media manager capace.

Il lavoro di social media management è un lavoro che deve essere seguito da personale competente. Il social media manager è un BUZZ marketing manager, ovvero un insieme di strategie non convenzionali che aiutano ad alzare la visibilità del brand e ad “attirare” l’attenzione della community.

Questo lavoro presuppone una proprietà di linguaggio vasta, una conoscenza dell’attualità costante e approfondita. Il social media manager è informato, creativo, originale. Tutte queste competenze vengono incanalate con la professionalità che lo contraddistingue che include conoscenze di seo, ugc, copywriting, ufficio stampa. Il social manager sa usare photoshop, ha contatti con giornalisti, scrive comunicati stampa, indice conferenze, colloca nel modo più mirato ed efficace news su free press, sa creare slogan vincenti, blog e siti base.
Detto questo, tutti potrebbero gestire una pagina facebook? Certo..come tutti potrebbero cucinare…ma tra uno Chef e un amatore di acqua ne passa….

 

Click to access the login or register cheese